Caratteristiche principali per i manipolatori a fune.

Tipo Versioni Carichi disassati Portata Raggio Escursioni Assi rotazione
Posivel Colonna “PVC”

Pensile fisso “PVF”

Pensile scorrevole “PVS”

NO max 60 Kg  max 2600 mm max 1700 mm 3
Posifil Colonna “PFC”

Pensile fisso “PFF”

Pensile scorrevole “PFS”

NO max 120 kg max 3000 mm max 1800 mm 3
Speedyfil Colonna “SPC”

Pensile fisso “SPF”

Pensile scorrevole “SPS”

NO max 80 kg max 2000 mm max 2150 mm 3
Minipartner Colonna “MPC”

Pensile fisso “MPF”

Pensile scorrevole “MPS”

NO max 80 Kg max 1800 mm 1

MANIPOLATORI A FUNE DALMEC
Il Manipolatori pneumatici a doppia fune DALMEC, corredati con speciali attrezzi di presa, consentono la movimentazione in assenza di peso dei carichi in ogni direzione dello spazio. L’attrezzo di presa è collegato al gruppo di bilanciamento attraverso una coppia di funicelle indipendenti in acciaio per garantire la massima sicurezza. La particolare struttura a doppio braccio con snodo intermedio lo rende ugualmente maneggevole su tutta l’area di lavoro.

FUNZIONAMENTO
Un cilindro pneumatico alimentato ad aria compressa, accoppiato ad un sistema di trasmissione a funi provvede a bilanciare il peso del carico applicato. La forza del cilindro è controllata attraverso due circuiti pneumatici opportunamente predisposti: il primo provvede a mantenere sempre bilanciato il peso del sistema di presa; il secondo provvede a mantenere sempre bilanciato il peso del carico. Il cambiamento di livello del carico è ottenuto da parte dell’operatore applicando una minima forza sull’attrezzo di presa o direttamente sul carico.

In tutti i settori produttivi i manipolatori Dalmec affiancano l’uomo e facilitano qualsiasi operazione di scarico e carico, di trasferimento e stoccaggio dei materiali e dei prodotti.